Finti poveri, 20 denunce gdf Perugia

Incassavano l'assegno sociale dell'Inps senza averne diritto o fruivano indebitamente di prestazioni sociali agevolate: per questo 20 persone sono state denunciate a piede libero dalla guardia di finanza del comando provinciale di Perugia. La tenenza di Assisi ha tra l'altro individuato due coniugi di origine albanese, formalmente residenti in Italia, che per cinque anni - è emerso dagli accertamenti - hanno percepito l'assegno sociale pur vivendo stabilmente nel proprio Paese. Secondo le fiamme gialle gli stranieri sono "saltuariamente" rientrati in Italia solo per beneficiare gratuitamente di visite sanitarie specialistiche. Il gruppo di Perugia della gdf ha invece smascherato un cittadino del posto, beneficiario da anni dell'assegno sociale, che, in realtà - ritengono gli investigatori -, conseguiva un reddito "ben al di sopra" della soglia di povertà dalla propria attività di recupero materiali ferrosi, per la quale non aveva mai presentato alcuna dichiarazione.

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Monte Castello di Vibio

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...

    */